Mango
Il mango è originario di un’area geografica tra l’India e la Birmania. Furono i colonizzatori spagnoli e portoghesi a espanderne la coltivazione in tutta l’area del tropico. Rotondo, leggermente schiacciato sui fianchi e allungato verso le estremità, il mango ha una buccia che vira al rosso durante la maturazione, mentre la polpa gialla/arancione ha un sapore molto dolce. Le varietà di mango nel mondo sono diverse centinaia, coltivate prevalentemente in Asia ma anche Sud America. Noi lavoriamo prevalentemente:

  • Kent: originario della Florida, spesso supera i 500-700g. La buccia è giallo-verdastra soffusa di rosso, polpa gialla, fondente, per nulla fibrosa, moderatamente aromatica ed estremamente gradevole;
  • Tommy Atkins: tra le più diffuse all’estero. Frutti del peso di 400-600g, buccia giallo-aranciata con diffusa percentuale di rosso. Polpa consistente, poco fibrosa e gustosa;
  • Palmer: frutti solitamente grossi (fino a 750g). Colore giallo-aranciato con aree rosse, polpa gialla, consistente, poco fibrosa, di sapore gradevole.
SCOPRI DI PIÙ
COME SI CONSERVA
Individuare il giusto punto di maturazione del mango è facile: basta osservare le striature della buccia e affidarsi all’olfatto per cogliere il caratteristico profumo del frutto maturo. Un frutto maturo cede leggermente al tatto senza ammaccarsi. Ricorda che:
  • Il mango si conserva perfettamente a temperatura ambiente, in un luogo non troppo caldo, fino al momento dell’utilizzo.
  • Una volta tagliato, il mango va conservato in frigorifero: mettilo in una scatola ermetica o coperto con la pellicola in modo da poterlo conservare fino a 3 giorni dall’apertura
DOVE SI RACCOGLIE
I nostri mango provengono: Brasile, Perù, Messico, Senegal, Costa Rica.
VALORI NUTRIZIONALI
Leggi la nostra tabella per scoprire il valore energetico (calorie), le proteine, i carboidrati e le vitamine presenti in 100 grammi di mango.
SCOPRI
LA TABELLA
QUANDO SI TROVA
I mango sono presenti tutto l'anno.
COME SI PREPARA
Dolce e saporito, il mango è il dessert ideale per chiudere in dolcezza un pasto, ma può anche essere gustato come appetitoso spuntino.
Ecco come prepararlo:
  1. Taglia il mango per il lungo ma leggermente a lato per aggirare il nocciolo.
  2. Prendi il pezzo tagliato e incidi la polpa in modo da creare una griglia.
  3. Spingi sulla buccia facendo uscire i cubetti e staccali delicatamente con un cucchiaio.
  4. Servi i cubetti su una coppa con qualche goccia di limone.
IL MANGO COME PIACE A NOI
Il nostro mango della varietà Palmer proviene prevalentemente da piantagioni selezionate del Brasile. Portato al suo massimo livello di maturazione, è raccolto due settimane dopo rispetto alla media. Ogni passaggio della filiera viene effettuato con la massima precisione e puntualità, per garantire un mango di alta qualità sotto ogni aspetto.
Tips sul frutto
Il mango è un frutto dalle interessanti proprietà. Ecco alcuni esempi:
  • Per purificare la pelle, passa il nocciolo (lasciando attaccata un po’ di polpa) sulla pelle del viso massaggiando leggermente e fai assorbire per 5 minuti prima di risciacquare accuratamente
  • Per conciliare il riposo, prova il mango subito prima di andare a letto: pare infatti che il frutto aiuti a contrastare l’insonnia