Zenzero
Lo zenzero, chiamato anche Ginger, è un’alta pianta erbacea perenne con un fusto sotterraneo formato da un rizoma (chiamato erroneamente radice), ricco di olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini.

È originario di India e Malesia, trova il suo ambiente perfetto nei paesi tropicali con alte temperature e umidità. È comunque possibile trovalo anche in Italia, sia in terra che in grandi vasi.
SCOPRI DI PIÙ
COME SI CONSERVA
Per conservare al meglio lo zenzero puoi tagliarlo in piccoli pezzi e congelarlo, non perderà le sue proprietà. Se preferisci consumarlo in poco tempo, puoi conservarlo all’interno della carta da cucina o in un sacchetto di carta e metterlo nel frigo.
DOVE SI RACCOGLIE
Il nostro zenzero proviene dal Brasile e Perù.
VALORI NUTRIZIONALI
QUANDO SI TROVA
Lo zenzero è presente tutto l’anno.
COME SI PREPARA
Lo zenzero è una spezia davvero versatile. È ottimo come condimento tagliato o grattugiato sui piatti a base di carne, pesce e verdure grazie al sapore leggermente piccante. Ma si può utilizzare anche nei dolci e biscotti natalizi o in bevande e tisane dissetanti dalle proprietà digestive.
  1. Sbuccialo con un cucchiaino per sprecare meno prodotto
  2. Affetta a piacere
LO ZENZERO COME PIACE A NOI
Il nostro zenzero proviene da coltivatori selezionati in Brasile, che rispettano alti standard qualitativi. Nasce così una spezia dal colore giallo brillante, un profumo intenso e dal gusto pregiato.
Tips sul frutto
È possibile coltivare lo zenzero a casa. Basta prendere il rizoma e piantarlo in un vaso grande a pochi centimetri sotto la terra. Ricorda di annaffiarlo spesso con poca acqua, anche nebulizzata, per ricreare l’umidità dei paesi d’origine facendo attenzione alle basse temperature invernali.