Arancia
L'arancio dolce (così chiamato per differenziarlo dalla varietà non commestibile) è originario della Cina e si è progressivamente diffuso nel Mediterraneo, dove ha trovato condizioni climatiche favorevoli. Oggi questo frutto si è aggiudicato il primato dell'agrume più consumato e diffuso al mondo: a tal proposito, sono coltivate centinaia di varietà differenti. Ecco le più conosciute:

ARANCIA NAVEL
Di forma sferica e regolare con base arrotondata è definita “ombelicata”, per la particolare formazione presente nella parte inferiore del frutto simile a un ombelico. La buccia, dal colore uniforme, si toglie facilmente. Questa tipologia di arancia è molto diffusa e apprezzata, per la dolcezza della polpa e la mancanza di semi. Unico inconveniente è la bassa presenza di succo.

ARANCIA VALENCIA
Ha forma sferica e una buccia di medio spessore e di colore arancio tenue. La polpa è molto succosa, gustosa e priva di semi. È un'arancia che si può conservare in frigo per tempi prolungati. È la varietà di arance a polpa bionda più diffusa al mondo.
SCOPRI DI PIÙ
COME SI CONSERVA
Le arance possono durare a temperatura ambiente circa una settimana, ma se conservate in frigo rimangono fresche fino a tre settimane.
DOVE SI RACCOGLIE
Le nostre arance arrivano dalla Spagna, dall’Argentina e dal Sud Africa.
VALORI NUTRIZIONALI
Leggi la nostra tabella per scoprire il valore energetico (calorie), le proteine e i carboidrati presenti in 100 grammi di arance.

* c.ca 50% del R.D.A.
SCOPRI
LA TABELLA
QUANDO SI TROVA
Le arance sono presenti tutto l’anno.
COME SI PREPARA
Soprattutto durante l’inverno, non c’è niente di meglio che iniziare la giornata con una spremuta d’arancia appena preparata. Per apprezzare tutti i benefici di questo agrume, bevi subito il succo d’arancia: eviterai di disperdere vitamine essenziali.

Le sue fette sono facili da separare e ideali per essere aggiunte a una macedonia o a un dessert, ma anche come ingrediente per torte e marmellate. Un frutto semplice e ricco di proprietà che si adatta ad ogni gusto.
Tips sul frutto
La maggior parte della vitamina C e delle proprietà benefiche dell’arancia si trovano nell’albedo, la parte bianca spugnosa del frutto, mentre il succo ne contiene solo il 25%.