Pera
Non molti sanno che la pera è un falso frutto, proprio come la nespola e la mela: da un punto di vista strettamente botanico, infatti, il vero frutto è costituito dal torsolo. L’albero del pero cresce spontaneo nei boschi delle regioni europee e asiatiche, dove viene coltivato fin dai tempi più antichi in numerose varietà.

Ecco alcune fra le principali varietà di pere:

  • Abate: tra le varietà più pregiate, è di forma medio grande. Presenta collo allungato e picciolo corto. La buccia gialla presenta rugginosità ed è spesso accompagnata da una sfumatura rossa sulla faccia esposta al sole. La polpa è bianca, fondente, aromatica.
  • Packam: simile alla William, è molto diffusa e coltivata nell'emisfero meridionale. Ha forma irregolare, è di colore giallo-verde con rugginosità leggera. La polpa bianco crema è fine, fondente con una tessitura liscia e un lieve sapore acidulo.
  • Forelle: è una delle pere colorate più belle. È cosparsa di lenticelle che sfumando ricordano la pelle della trota arcobaleno (“Forelle” in tedesco). Si caratterizza per la polpa a grana grossa, compatta, acidula e profumata.
  • William: tra le varietà più diffuse e apprezzate, si presenta di colore verde tenue che vira rapidamente al giallo paglierino. La polpa, di colere bianco crema, ha un profumo intenso con note di Moscato, una consistenza burrosa ed un aroma spiccato.
SCOPRI DI PIÙ
COME SI CONSERVA
Non è sempre facile capire quando una pera è pronta per essere consumata. Per farlo, è possibile tenerla in mano e far una piccola torsione: se il picciolo si stacca senza problemi, significa che la pera è pronta per essere gustata.

Per poterle mangiare più velocemente, è sufficiente mettere le pere in un sacchetto di carta e tenerle a temperatura ambiente.
DOVE SI RACCOGLIE
Le nostre pere provengono da Italia, Francia, Spagna, Cile, Argentina e Sud Africa.
VALORI NUTRIZIONALI
Leggi la nostra tabella per scoprire il valore energetico (calorie), le proteine e i carboidrati presenti in 100 grammi di pera.
SCOPRI
LA TABELLA
QUANDO SI TROVA
Le pere sono presenti tutto l’anno.
COME SI PREPARA
La pera è un alimento molto versatile, che si sposa con carni e formaggi. Inoltre può essere utilizzata nei dessert (ottimo l’abbinamento della torta pere e cioccolato), nei soufflé e nelle torte.
Tips sul frutto
  • La maggior parte dei nutrienti della pera sono presenti nella buccia: ecco perché si consiglia di consumare il frutto senza sbucciarlo

  • Sapevate che dalle pere è possibile produrre un condimento delicato e gustoso? L’aceto di pere si contraddistingue per il profumo fruttato e l’acidità contenuta: è l’ideale sia come condimento a crudo sulle insalate, che come aroma in preparazioni più elaborate